Consigli per la cura dei capelli ricci

0
2153

E dopo aver dedicato un’intera sezione ai rimedi fai da te più frequenti per disciplinare e ammorbidire i capelli ricci, non poteva mancare anche un articolo per illustrarti altri interessanti consigli sulla cura dei capelli ricci e contro l’effetto crespo.

Questo perché i tuoi capelli ci stanno proprio a cuore e vorremmo darti tutti gli strumenti necessari per renderli perfetti!

Ecco qui allora un elenco di consigli molto utili per la cura dei capelli che se metterai in pratica sicuramente ti renderanno molto soddisfatta! Provare per credere!

1) Procurati un telo in microfibra
L’abbiamo detto più volte e qui lo ribadiamo, il comune asciugamano di spugna non è l’ideale per asciugare i capelli, soprattutto per le ricce!!!!! Questo infatti, insieme ad un calore troppo elevato dell’acqua del risciacquo e del getto d’aria del phon, è uno dei fattori scatenenanti del terribile effetto crespo.
Se quindi non ce la fai proprio, prima del phon, a rinunciare ad un’asciugatura preliminare con un asciugamano, allora ti consigliamo di utilizzare un telo o un turbante in microfibra ad alta assorbenza. Con quello puoi stare tranquilla, i tuoi capelli non corrono rischi!

2) Prova con l’olio di germe di grano e/o Olio di mandorle dolci
Oltre all’olio di cocco (vedi articolo Rimedi capelli crespi fai da te) anche l’olio di germe di grano e l’olio di mandorle dolci sono due ingredienti naturali ottimi e molto utilizzati proprio nei prodotti ecobio per i capelli.
Questo perché entrambi hanno la proprietà di rendere i capelli idratati, nutriti ed elastici. Per una “terapia d’urto” sui capelli ribelli e secchi, questi due oli sono sicuramente la scelta giusta.
Come utilizzarli? Semplice, basta acquistare i prodotti puri in erboristeria e utilizzarli come impacco pre-shampoo da lasciare agire un paio d’ore o, se preferisci durante la notte. Il risultato saranno capelli più morbidi e lucidi. In alternativa, questi oli possono essere usati anche in piccole dosi per disciplinare i capelli e dar loro la piega giusta.

Consigli per la cura dei capelli ricci - prima e dopo il trattamento

3) Utilizza il Burro di karitè
Un altro sostegno molto valido per gestire i capelli crespi è il burro di karitè, una sostanza burrosa derivata dai semi della pianta Vitellaria paradoxa, più comunemente noti come “noci di karitè”. Conosciuto per le sue caratteristiche emollienti, il burro di karitè viene impiegato, da sempre, come condimento nella tradizione alimentare africana o come elemento di cosmesi.
Anch’esso si trova in erboristeria e va preso puro. Usarlo è molto semplice: basta prelevarne una piccolissima quantità, facilitatevi con la punta di un cucchiaino, riscaldarla strofinandola tra i palmi delle mani e applicarla sui “punti critici” dei capelli. Ottimo anche come impacco sulle punte prima dello shampoo.

4) Prepara uno Spray al Karkadè e aceto di mele prima dello shampoo
Terminiamo i consigli per la cura dei capelli ricci con un altro suggerimento facilissimo da realizzare in casa e davvero low cost: lo spray al Karkadé.
Pensavi che il Karkadé fosse semplicemente una bevanda dissetante e non capisci come possa c’entrare con la cosmesi per i capelli? Tranquilla! Te lo spieghiamo immediatamente.
Premesso che è verissimo, il Karkadè (ricavato dai fiori di Ibisco essiccati) è un’ottima bevanda dal piacevole sapore acidulo e fruttato, esso in realtà è anche un ottimo rimedio per la cura dei capelli ricci e per allontanare il crespo. In che modo? Ecco una piccola ricetta che ti sarà molto utile:

Porta ad ebollizione 250 ml d’acqua, versa 1 cucchiaio di karkadè per infusi e lascialo riposare fino al totale raffreddamento del liquido. Filtra l’infuso e unisci ad esso 1 cucchiaio di aceto di mele. Versa il tutto in un contenitore spray e utilizzalo per applicare il rimedio sui capelli. Lascialo agire per un’ora e poi passa allo shampoo.

Non sei soddisfatta e sulla cura dei capelli ricci e vorresti ulteriori consigli?
Allora ecco un altro suggerimento per evitare il crespo e non danneggiare i tuoi capelli:
Dopo averli asciugati, pettina i capelli con una spazzola con setole di cinghiale utile per distribuire gli oli naturali su tutte le lunghezze. Se hai i capelli molto ricci invece usa le dita è ancora meglio! Completa poi la piega con un prodotto styling specifico per capelli crespi.
Ora tutto ciò che potevamo dirti sulla sui consigli per la cura dei capelli ricci con rimedi naturali te l’abbiamo rivelato, non ti resta quindi che applicare i nostri suggerimenti! Buona sperimentazione dunque:-)!

Articoli scelti per te

Miniatura articolo come lavare i capelli ricciCome lavare i capelli ricci
Miniatura articolo come asciugare i capelli ricciCome asciugare i capelli ricci
Miniatura articolo rimedi capelli secchiRimedi capelli secchi
Miniatura articolo cura capelli ricci sfibratiCura capelli ricci sfibrati