Tagli capelli ricci bimbi: come trovare il taglio ideale per gestire le chiome ribelli dei vostri bambini

0
3102

Semplicemente ondulati, con piccoli ricci stretti o ricci ordinati in perfetto stile british? Tante le domande che spesso le mamme si fanno sui capelli dei propri bimbi quando si trovano davanti ad un’incombenza: portare dal parrucchiere il proprio figlio e riuscire, oltre che a tenerlo “buono” per tutta la seduta in salone 🙂 , a trovare il taglio perfetto che, allo stesso tempo,  valorizzi i suoi boccoli e renda la sua chioma facile da gestire.

Taglio capelli ricci bambino foto

Si perché, se valorizzare le chiome ricce a volte è un gioco da ragazzi, lo è molto meno, trovare un taglio che renda quei capelli facili da mantenere anche a casa, soprattutto nei momenti più cruciali della giornata: prima di accompagnare il bambino a scuola e dopo, di ritorno da ore e ore all’insegna del gioco, del movimento e, dunque, dove i capelli sono stati messi a dura prova.

Questo avviene soprattutto per i bimbi più piccoli, che, come ben sappiamo, tornano dalla scuola materna o dall’asilo completamente sporchi e malandati dopo ore di gioco e nei casi peggiori, rotolamenti vari in cortile o su tutti i pavimenti della scuola a rincorrersi con gli altri compagni.

Tutte azioni che contribuiscono a creare, nei capelli, quell’effetto “nido” difficile poi da sciogliere senza urla acute e “fughe” per tutta la casa 🙂 🙂

Ma ecco che, quando viene lanciato un S.O.S Ricci I Love Riccio arriva in vostro soccorso con delle proposte di taglio che possano rispettare al meglio i ricci dei vostri bimbi, rendendoli anche più facili da gestire a casa, proprie onde evitare i classici “inseguimenti” a spazzola in mano 🙂

Di seguito quindi alcuni suggerimenti:

 

Un taglio che rispetti al massimo la natura dei ricci del bambino

Nell’età in cui i ricci ribelli sono molto gradevoli da lasciare (basti pensare al classico “stile angioletto” con i riccioli morbidi e leggermente lunghi), l’ideale è lasciare libero corso alle lunghezze rispettando l’elasticità naturale dei ricci.

Taglio riccio bimba bionda foto

La cosa migliore, dunque, è fare tagliare soltanto le punte rovinate per evitare la formazione di nodi, tendenza assai frequente, come dicevamo, soprattutto al termine di attività di gioco e di scuola, o anche solo se il bimbo ha sudato un po’ nel corso della giornata.

Tagli capelli ricci bimbi foto

Quello che farà, in questo caso il parrucchiere, è lavorare il taglio ciocca per ciocca, in base alla differente elasticità dei capelli, così da mantenere la forma originaria della chioma. Il risultato è facilmente intuibile: le testoline bionde avranno una cascata di morbidi boccoli, in stile “angioletto” come dicevamo prima, mentre altre, potranno godere di una sfera di ricciolini piccoli ma definiti.

 

Il carré scalato: perfetto per disciplinare i capelli e dare ordine alla chioma

Per disciplinare, invece i capelli, magari nei casi più difficili, dove il crespo è dietro l’angolo, l’ideale sarebbe un carré scalato, che però non rinneghi la natura del riccio.

Per dare struttura al taglio, il parrucchiere lavorerà su lunghezze differenti e realizzerà uno scalato non troppo aggressivo ma con i volumi ben distribuiti. In questo caso ci viene incontro proprio il taglio X-Curl che, come va bene per gli adulti, si rivela perfetto anche sui bimbi.

L’importante è che la scalatura non sia troppo “marcata”,  rischiando di creare delle sorta di “scalini” decisamente antiestetici e, soprattutto, che non si crei un volume troppo importante sulla sommità della testa a scapito del resto.

Il carré resta quindi la lunghezza ideale per la maggior parte dei ricci perché, se fatto ad arte, permette al peso della chioma di distendersi in maniera uniforme.

Le bambine, in particolare, lo apprezzano anche di media lunghezza, per poter fare in modo di realizzare pettinature come treccia o code o chignon.

 

Il corto che non azzera i ricci

Un’ultima opzione può essere un taglio corto, magari quando si è sotto l’estate e quando si parla di bimbi maschi. Può essere infatti che una mamma, soprattutto alle prese con sole, acqua di mare o piscina, preferisca avere un taglio corto per il proprio bambino, che le permetta di gestire i capelli i maniera veloce e facile. In questo caso, suggeriamo, come abbiamo più volte detto sui nostri articoli sui tagli, un taglio corto che però non azzeri il riccio, ma che rispetti comunque la natura di esso. Per fare questo occorre chiaramente non tagliare troppo i capelli e soprattutto, ASSOLUTAMENTE NON USARE ALCUN TIPO DI RASOIO.

Tagli capelli ricci corti bambina

Ci appelliamo, dunque, soprattutto a quelle mamme che preferiscono occuparsi loro in prima persona del taglio dei loro figli: Attenzione che il rasoio deformerebbe la struttura dei ricci e ne sfilaccerebbe le punte, quindi li rovinerebbe, oltre che azzerarli.

Il nostro consiglio, non a caso, infatti rimane quello di andare da un parrucchiere esperto in ricci e noi siamo qui per questo, vedrete che poi, anche da casa, gestire la chioma dei vostri figli sarà un gioco da ragazzi!!!!!!!

Bene, con questo abbiamo terminato con i nostri consigli, vi invitiamo a leggere il nostro articolo : Come sistemare i capelli ricci dei  bimbi in 5 passaggi   in cui potrete trovare anche tanti consigli per prendervi cura dei capelli dei vostri bambini in poche e e semplici mosse!

 

Alla prossima!!!!!!!

Lo Staff I Love Riccio