Capelli ricci raccolti: Scopri le nostre soluzioni per combattere il caldo!

0
811
capelli ricci raccolti

Carissime Curly Girls, con l’estate nel suo e la temibile Afa vogliamo darvi alcuni consigli sui capelli ricci raccolti che sicuramente vi torneranno molto utili!

In questo momento, ci sentiamo particolarmente solidali con le tante chiome ricce folte e lunghe.

Con questo caldo terribile gestire i vostri capelli ricci lunghi e sopportarli non è affatto facile!

Ecco perché abbiamo deciso di dedicare un intero articolo alle migliori acconciature di capelli ricci raccolti.

L’unica soluzione per avere un po’ di tregua dal caldo e dal sudore pur avendo i capelli lunghi è proprio quella di rifugiarsi nelle acconciature.

Siete curiose di sapere quali sono le migliori proposte per i capelli ricci raccolti?

Allora continuate a leggere e prendete appunti!

La coda di cavallo: un must senza tempo semplice quanto efficace

La coda di cavallo è sicuramente un evergreen nelle acconciature per capelli raccolti

Legare i propri capelli ricci per sopravvivere al caldo con una coda è l’azione più spontanea che ci sia, dunque perché non farla? 

Attenzione però all’elastico utilizzato, quello sì che invece fa la differenza! 

Evitate, nella fattispecie, elastici con parti metalliche o elastici troppo stretti perché questi ultimi sono particolarmente dannosi per i capelli ricci

Quelli con le parti metalliche rischiano di spezzarli e creare il crespo, quelli troppo stretti invece rischiano di costringere troppo i ricci, spianando, per altro, “la strada” a fastidiosi mal di testa. 

Meglio quindi un elastico morbido ricoperto in tessuto oppure un elastico a spirale, ossia una particolare tipologia di elastico adatto ai capelli ricci.

Le Trecce raccolte: classiche e fresche

La treccia è un’altra acconciatura per capelli ricci raccolti che sicuramente non ha tempo e che va oltre le mode e le tendenze.

Essa però è particolarmente adatta alla stagione estiva se raccolta sulla sommità della testa, di modo tale da dare “aria” al collo e fornire un po’ di sollievo dal gran caldo.

Fare la treccia è semplice e raccoglierla non è da meno, basta immobilizzarla con l’aiuto di alcune forcine o, se è particolarmente voluminosa, bloccarla proprio per mezzo di un elastico morbido. 

Una variante per questo tipo di acconciatura è quella con tre trecce  intrecciate tra loro, che è sicuramente un acconciatura per capelli ricci più laboriosa, ma fidatevi ne vale la pena.

Ecco come fare: Dividete i capelli in 3 parti uguali e realizzate con ciascuna delle trecce che andranno poi intrecciate fra di loro e immobilizzate con l’aiuto di forcine, dopodiché…voilà! 

Un’acconciatura elegante e fresca allo stesso tempo!

L’ananas, un’acconciatura che fa bene ai capelli ricci

L’altro interessante suggerimento che vi vogliamo dare sui capelli ricci raccolti è quello della famosa Ananas o Pineapple.

Un’acconciatura già utilizzata per mantenere la routine notturna dei capelli ricci ma che può essere tranquillamente replicata di giorno, offrendo alla vostra chioma riccia un po’ di tregua dall’afa. 

Ecco come farla: Raccogliete i capelli ricci come voleste fare una coda di cavallo ma poi fermateli, più o meno abbozzando una specie di chignon, lasciando cadere le estremità, con un elastico senza stringere troppo la presa (due giri al massimo). 

Anche in questo caso è meglio usare l’elastico a spirale che grazie alla sua forma, ridistribuisce la pressione attorno alla circonferenza della coda in modo irregolare e mantiene i capelli fermi senza stringerli troppo. 

Coda di cavallo doppia per capelli ricci

Un’interessante variante della coda di cavallo è la coda doppia

Particolarmente adatta alle chiome ricce più voluminose che lunghe, essa serve a dare un’idea di coda alta lunga e flessuosa grazie al piccolo aiuto di una coda più piccola sottostante, che risulterà quasi nascosta. 

Ecco come eseguirla:

Realizzate due code in corrispondenza, la prima nella parte alta della testa, la seconda in quella più in basso. 

La coda superiore serve a dare l’idea di una coda alta, creare volume e a nascondere la coda più in basso che invece creerà l’illusione di una sorta di extension, conferendo maggiore lunghezza all’intera acconciatura.

Bene, queste le acconciature, se avete i capelli lunghi ricci, più semplici da eseguire e più efficaci che vi consigliamo di provare per proteggervi dal caldo soffocante di questo periodo. 

Concludiamo con il consigliarvi anche un’altra acconciatura particolarmente adatta ai capelli ricci afro ma che non disdegna nemmeno gli altri tipi di capelli ricci: le treccine o braids.

Certamente molto più impegnative da fare ma dalla resa ottima, soprattutto con il caldo estivo e il mare, le treccine afro sono l’ideale per raccogliere i capelli in maniera efficace e fresca.

Non solo, a loro volta, possono essere utilizzate per fare delle acconciature raccolte o ancora intrecciate coreografiche che vi lasceranno fresca tutta l’estate.

Per saperne di più su come fare da casa le treccine afro vi consigliamo di leggere questo articolo, dove troverete tanti interessanti spunti e consigli in proposito.

Alla prossima!

Lo Staff Taglicapelliricci.it