Asciugare i Capelli Ricci d’Estate

0
350
asciugare i capelli ricci

Carissime Curly Girls, la stagione calda ormai è nel pieno del suo svolgimento e asciugare i capelli ricci correttamente diventa fondamentale per affrontare meglio le difficoltà a cui vanno incontro i vostri ricci.

I principali problemi del momento sono capelli ricci più crespi del solito, secchezza eccessiva della chioma, disidratazione dovuta al sole, difficoltà nella gestione dei ricci al mare a causa della salsedine e dei lavaggi frequenti.

Oggi ci sembra quanto mai utile dedicare qualche riga a come asciugare i capelli ricci d’Estate che dopo lo shampoo è uno dei maggiori problemi con cui le ricce devono fare i conti.

Ecco quindi l’articolo giusto per fornirvi utili consigli su come asciugare i capelli ricci d’Estate senza sbagliare e ottenendo una piega perfetta anche senza l’utilizzo del phon.

Siete curiose? Allora leggete le prossime righe…

Asciugare i capelli ricci al naturale: una questione di semplice organizzazione

Cominciamo con il rassicurarvi: asciugare i capelli ricci al naturale d’estate non richiede grossi cambiamenti nella vostra curly routine  estiva, anzi, forse addirittura la semplificherà. 

Infatti, cosa nota, e che spesso abbiamo analizzato in questo blog, che i capelli ricci, meno sono sottoposti a fonti di calore troppo elevate meglio stanno. 

Va da sé, dunque, che rinunciare al phon nei mesi estivi non pregiudica in alcun modo i vostri bei capelli, anzi, sicuramente li aiuta

Un po’ come una sorta di “disintossicazione” che sicuramente renderà i vostri bei ricci più forti. 

L’importante è organizzarsi per fare in modo che l’asciugatura al naturale abbia un risultato perfetto anche in fatto di piega e definizione, forse la cosa un po’ più difficile. 

Come fare dunque? Ecco qualche breve dritta per non sbagliare:

Usa il plopping 

Per mantenere una definizione perfetta e scongiurare il crespo, la tecnica del plopping, che potremmo tranquillamente chiamare il “turbante 2.0” in fase di pre-asciugatura, è la soluzione migliore. 

Se non sai di che si tratta ti invitiamo a leggere quest’articolo  dove spieghiamo esattamente in che cosa consiste.

 Usa il giusto styling

Prima che i tuoi capelli siano completamente asciutti, applica una combinazione di prodotti per assicurarti una maggiore definizione e tenuta.  

Di creme e/o mousse styling ne esistono parecchie, tuttavia la cosa migliore sarebbe usarne una che faccia anche la contemporanea azione di idratare la chioma. 

In alternativa, è possibile unire più prodotti insieme come, per esempio, un prodotto style a dell’olio per capelli, soprattutto in presenza di capelli molto crespi. 

Vedi tra queste proposte quale potrebbe essere quella più indicata per il tuo tipo di capelli. 

Usa lo scrunching

Dopo aver applicato i prodotti di styling effettua movimenti di scrunch sui tuoi capelli, ossia raccogli e stringi nelle mani una ciocca alla volta partendo dalle punte e sollevala verso la radice. 

Nello stesso tempo, tampona delicatamente con un telo in microfibra i ricci per portar via l’acqua in eccesso e rimuovere un eventuale surplus di prodotto di styling.

E infine, lasciati “baciare” dal sole!

Dopo aver svolto queste azioni preliminari, è il momento di lasciare i tuoi capelli “liberi” al sole, assicurandoti, ovviamente di non essere però in una posizione dove i raggi UV non siano troppo “a picco” sulla testa, onde evitare insolazioni 😊.

Asciugare i capelli ricci al naturale aumentandone i volumi: una questione di clipping

Se il tuo problema, invece, è che i tuoi capelli ricci mancano di volume e temi che senza il phon questo problema possa acutizzarsi, il consiglio è di usare il clipping

Il clipping, come abbiamo spiegato in quest’articolo, è la tecnica di sollevare le radici con delle pinzette (le clips) prima di asciugare i capelli.

Questo metodo è davvero infallibile quando le radici tendono ad appiattirsi a causa del peso dei capelli e, nostro malgrado, ci si ritrova ad avere una sostanziale differenza di volume tra la parte superiore e inferiore. 

Il Clipping invece fornisce un utile sostegno alle radici creando una sorta di impalcatura quando sono ancora bagnate e modellabili e consente di dare volume dove manca, oltre che una piega infallibile.

Dopo, basterà come predetto, lasciare che i capelli si asciughino al sole e poi, una volta a capelli asciutti, togliere le clips. Vedrete che risultato!

Asciugare i capelli ricci se siamo in spiaggia

L’ultima dritta che vogliamo darvi è su come asciugare i capelli ricci nel caso in cui non si abbiano a disposizione i prodotti esposti sopra perché siamo in spiaggia e abbiamo preferito evitare di portarci dietro il “trolley” con tutti gli attrezzi del mestiere. 

Capiamo, infatti, perfettamente, che, quando si è in spiaggia, non viene proprio “naturale” pensare a come asciugare al meglio i capelli ricci visto che la nostra priorità sono bagni, abbronzatura e relax. 

Ecco, dunque la nostra risposta:

Innanzitutto, il consiglio e di lasciare perdere eventuali “ansie” che vi possano portare a decidere di rientrare a casa a lavarvi e asciugarvi i capelli  e abbandonando la spiaggia e il sole.

Secondariamente, vi assicuriamo che gestire anche questo momento è più semplice di quanto possa sembrare, basta davvero molto poco!

  1. La prima cosa è non dimenticarsi mai un olio solare per i capelli da nebulizzare sui ricci e trasportare con molta facilità assieme alla consueta crema solare. L’olio è utile per proteggere i capelli dalla salsedine e dal sole, quindi, in automatico anche di “preservarli” in mancanza della possibilità di un lavaggio immediato.
  2. La seconda cosa è di sciacquare, se possibile, i capelli con dell’acqua dolce dopo ogni bagno.  In questo modo, anche se non facciamo lo shampoo, sicuramente i capelli sono più protetti dai danni del sale. Nel caso però questa possibilità non ci sia, l’olio sopra prescritto è un’ottima alternativa che, anche se non pulisce i capelli, sicuramente li preserva.
  3. La terza e ultima cosa è di portarsi possibilmente in borsa un telo in microfibra per una prima “tamponatura” dei capelli, in questo modo il crespo si riduce, il che non è affatto male.

Per il resto, lasciate i capelli “liberi” di asciugarsi al sole senza stress, poi quando tornerete a casa, potrete dedicarci tutto il tempo che vorrete, ma prima…godetevi la spiaggia!

Bene, i nostri consigli su come asciugare i capelli ricci d’Estate terminano qui. 

Se avete qualche altra curiosità sulla cura dei capelli ricci nella stagione calda vi invitiamo a leggere l’articolo dedicato che trovate qui

Continuate a seguirci sul nostro blog per avere altri consigli e suggerimenti sul mondo dei capelli ricci lunghi, medi o corti che siano…questo è proprio il posto giusto!

A presto!

Lo staff Taglicapelliricci.it