Capelli ricci super-definiti con il Ditoliss

0
311
Capelli ricci al top con il Ditoliss!
Red Hair. Beautiful Woman with Curly Hair. High quality image.

Care Curly Girls, vi è mai capitato di avere capelli ricci poco definiti o alcune ciocche più definite rispetto ad altre? Se la risposta è sì, questo articolo fa sicuramente per voi!

Oggi vorremmo parlarvi di una tecnica di Styling ricci proveniente dal Brasile chiamata Ditoliss che può essere la risoluzione a questa seccatura e che porterà, se fatta periodicamente, i vostri Ricci al Top! L’obiettivo è ottenere uno styling mirato per recupero e definizione di ciocche ribelli e, nello stesso tempo, “ridisegnare” i propri ricci in maniera più chiara.

Forse qualcuno la conoscerà sotto il nome di Finger coil che, letteralmente, si potrebbe tradurre con “arrotolare i capelli tra le dita”. Bene, sappiate che quest’ultima altro non è che la versione americana del famoso “Ditoliss” brasiliano sopra citato.

Curiose quindi di sapere in che cosa consiste? Allora leggete le prossime righe!

Intanto, prima di cominciare, ci teniamo a sottolineare che, come dice lo stesso nome di questa metodologia di styling ricci, “le dita” sono le protagoniste indiscusse dell’azione. Del resto, l’abbiamo detto anche in questo articolole mani sono sempre lo strumento migliore per definire i ricci!

Ditoliss capelli ricci

A questo punto, procediamo con la descrizione dei passaggi da seguire per questa pratica tanto efficace quanto semplice da attuare:

  1. Dopo il lavaggio, a capelli bagnati, distribuiamo il nostro prodotto styling (crema, gel, mousse) su tutta la capigliatura, assicurandoci di aver coperto tutte le ciocche.
  2. Dividiamo i capelli in sezioni, partendo dal basso.
  3. Prendiamo delle ciocche (meglio di media grandezza ma dipende dal vostro taglio capelli ricci, più i capelli son lunghi, più la ciocca dovrà essere un po’ più grossa) e andiamo letteralmente ad arrotolarle utilizzando un dito dalla radice alla punta.
  4. Continuiamo con questo procedimento fino a coprire tutta la testa, facendo attenzione alle ciocche che cadono vicino al viso, perché quelle dovranno essere necessariamente più piccole, in modo tale da avere ricci più definiti in quella zona.
  5. Una volta che abbiamo arrotolato tutte le ciocche della testa, procediamo con lo “scrunch” ossia “strizzare” i ricci con le mani premendo delicatamente e portandoli verso l’alto.
  6. Una volta effettuato lo scrunch anche più volte, finché i capelli non prendono la forma che desideriamo, è possibile procedere con l’asciugatura.

Vi sembra lunga e difficile? Niente paura, vedrete che con il tempo, la tecnica si perfezionerà e diventerete molto più veloci!!!

Consigli utili: i differenti capelli ricci e il Ditoliss

Concludiamo il nostro excursus sul Ditoliss con alcuni consigli da osservare in relazione al tipo di ricci che si possiede:

  • Se avete un riccio di tipo 3 basterà effettuare questo metodo per un breve periodo di tempo dopodiché i vostri capelli ricci, lunghi, corti o medi che siano, “si ricorderanno” come arricciarsi in quel modo senza bisogno di doverlo fare di continuo. Questo perché abituati per un po’ di tempo a quella piega, poi tenderanno a seguirla da soli.
  • In alcuni casi non è nemmeno necessario effettuare il Ditoliss in tutta la testa ma, per esempio, solo nella parte superiore e nella nuca, dove generalmente i capelli ricci meno definiti, dipende, come sempre, dalla propria personale situazione.
  • Se invece avete un tipo di riccio 4, che quindi tende ad essere più ribelle, il Ditoliss dovrà diventare una pratica un po’ più consueta.
  • E’ sconsigliato eseguire questo metodo se si hanno dei ricci “troppo poco” voluminosi e il proprio obiettivo è di alzare i volumi.
  • Chiaramente non basta solo girare i capelli tra le dita per eseguire la tecnica ma bisogna osservare tutti i passaggi e, come sempre, dedicarsi alle solite accortezze per la cura dei capelli ricci.

Con questo abbiamo terminato le nostre indicazioni sulla tecnica Ditoliss o Finger Coil, ci auguriamo che i nostri suggerimenti vi siano utili per provarla sui vostri capelli ricci corti, medi o lunghi e vi aspettiamo per raccontarci cosa ne pensate!

Alla prossima!